CoNNGI - Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane

 



NOVITÀ

____________________________________________________________

Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane 2019

____________________________________________________________

- Seminario Nazionale Protagonisti! Le Nuove Generazioni Italiane si raccontano 

(Genova, 2-3 maggio 2019)




Nel 2014 la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha lanciato, attraverso il Portale Integrazione Migranti, una call pubblica che ha dato il via all'iniziativa "Filo diretto con le seconde generazioni". All'iniziativa hanno partecipato oltre 30 associazioni di giovani con background migratorio attive su tutto il territorio nazionale. Obiettivo principale dell'iniziativa era quello di approfondire la conoscenza di tali realtà associative e delle loro istanze, e di sviluppare uno spazio comune di confronto e collaborazione.

Grazie a un lavoro di co-progettazione, svolto durante quattro incontri a Roma e attraverso una Web-Community, le associazioni hanno condiviso analisi, esigenze, esperienze e hanno elaborato un Manifesto (2014), articolato in quattro ambiti: scuola, lavoro, cultura e sport, partecipazione e cittadinanza attiva, contenente molte proposte di intervento rivolte a tutti gli stakeholder.

Le associazioni aderenti all'iniziativa hanno in seguito sviluppato, in maniera coordinata, un piano di disseminazione del Manifesto rivolto a istituzioni, enti, organizzazioni nazionali e internazionali competenti in materia di migrazione, integrazione, politiche giovanili. Le analisi, le istanze e le proposte incluse nel documento sono state divulgate e promosse attraverso i media e i social network di riferimento, e presentate alle istituzioni e agli stakeholder attraverso una serie di incontri. Tra questi: la presentazione del Manifesto al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti in occasione del Convegno "Gli attori dell'integrazione"; la presentazione del Manifesto al Presidente del Senato, On. Pietro Grasso, e al Direttore Generale dell'UNAR, Cons. Marco De Giorgi; la presentazione realizzata in occasione della puntata speciale di Radio Sapienza andata in onda per la Settimana d'Azione contro il Razzismo. Il Manifesto è stato inoltre presentato e discusso alla prima Conferenza Provinciale sull'immigrazione, i giovani e le seconde generazioni, all'università Milano Bicocca – Facoltà di Scienze sociali, Laboratorio di politiche dell'immigrazione, e al Centro Incontro Regione Piemonte, in collaborazione con Cie Piemonte e Ires Piemonte.

A partire dal 2016, oltre 20 associazioni della rete Filo diretto hanno deciso di intraprendere una nuova fase operativa avviando la costituzione di un coordinamento nazionale che rappresenti le associazioni dei giovani con background migratorio in maniera unitaria, sia a livello nazionale sia internazionale. Al contempo, le associazioni hanno lavorato a una nuova versione del Manifesto (2016). L'edizione aggiornata rilancia gli ambiti d'azione che le associazioni hanno ritenuto importanti fin dall'inizio di questo percorso: la scuola, il lavoro, la cultura, lo sport, la partecipazione, presentando però alcune novità: il nome, "Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane", per sottolineare una maggiore inclusione rispetto alla complessa realtà che esse rappresentano, e l'introduzione del tema della cittadinanza e della rappresentanza politica.

Il CoNNGI – Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane nasce il 14 ottobre 2016 attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d'intesa da parte delle associazioni, il quale prevede l'adesione ai contenuti del Manifesto 2016, nel cui ambito tematico il CoNNGI realizza le sue attività.*  

I principali obiettivi del CoNNGI sono: promuovere un nuovo approccio alle politiche di inclusione e partecipazione che tenga maggiormente in considerazione i reali bisogni delle nuove generazioni, e creare e consolidare collaborazioni con istituzioni e organizzazioni, al fine di promuovere uno scambio proficuo tra le associazioni che rappresentano i giovani con background migratorio e rappresentarle unitariamente a livello nazionale e internazionale. Questo attraverso l'organizzazione di attività basate sui principi e sulle priorità enunciati nel Manifesto.

​Nel 2017 le associazioni aderenti al CoNNGI decidono di costituirsi in Associazione di Promozione Sociale (APS). La costituzione è stata formalizzata il 12 ottobre 2017, durante la terza assemblea plenaria del Coordinamento tenutasi presso la Sala D'Antona del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. L'APS è stata registrata a Roma il 13 ottobre 2017 e presentata lo stesso giorno presso la sede dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.**

Attualmente il CoNNGI partecipa all'Osservatorio nazionale per l'integrazione degli alunni stranieri e per l'intercultura (Ministero dell'istruzione, dell'Università e della ricerca); al Tavolo Migrazione e Sviluppo del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), nell'ambito delle cui attività ha altresì collaborato all'organizzazione del primo Summit Nazionale delle diaspore in Italia; e al gruppo Integrazione dell'Osservatorio Nazionale per l'Infanzia e l'Adolescenza (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

Il 30 e 31 marzo 2017 il CoNNGI ha organizzato il suo primo incontro pubblico a Reggio Emilia e a Gattatico presso l'Istituto Alcide Cervi, ovvero il Seminario Nazionale "Costruttori di ponti. Protagonisti! Le nuove generazioni italiane si raccontano". L'incontro ha messo a confronto, in sessioni tematiche parallele, giovani delle nuove generazioni con le istituzioni nazionali e locali sui temi del proposti dal Manifesto delle Nuove Generazioni.

Il 16 e 17 febbraio 2018 si è tenuta a Padova la seconda edizione del Seminario Nazionale curato dal CoNNGI, dal titolo "Protagonisti! Le nuove generazioni italiane si raccontano", il cui tema principale è stato il rapporto tra le nuove generazioni, i media e la comunicazione.

La prospettiva del Seminario è quella di diventare un appuntamento annuale ed essere replicato su tutto il territorio nazionale, in particolare nelle città delle associazioni che aderiscono al CoNNGI, in modo da poter creare un dialogo proficuo e continuativo tra nuove generazioni, territorio e istituzioni.

__________________________________________________________________________________________________


* Guarda il video Dalla call pubblica "Filo diretto con le seconde generazioni" alla nascita del Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI) realizzato dalla Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione.

** Leggi la notizia della costituzione del CoNNGI in Associazione di Promozione Sociale (13 ottobre 2017).

__________________________________________________________________________________________________

Come aderire al CoNNGI?

Tutte le Associazioni - che abbiano tra le finalità la valorizzazione del ruolo dei giovani con background migratorio nella società – possono aderire al Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane. Per aderire si deve inviare una domanda corredata dallo Statuto e/o atto costitutivo dell'Associazione alla mail del CoNNGI: info@conngi.it.

Il Consiglio Direttivo del CoNNGI, ricevuta la candidatura, la sottopone all'Assemblea Generale nella prima riunione utile. L'Assemblea vota a maggioranza assoluta dei componenti circa l'adesione delle nuove Associazioni.

L'Associazione diventa parte del CoNNGI con la sottoscrizione del Protocollo di Intesa, del Regolamento e del Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane (2019).

__________________________________________________________________________________________________________

Le associazioni del CoNNGI

Leggi il Manifesto 2019

www.conngi.it

info@conngi.it

 


(Aggiornato al 16 aprile 2019)