Bonus Cultura 2020

Per tutti i diciottenni residenti in Italia con cittadinanza italiana o permesso di soggiorno


Il 30 dicembre 2019 è stato pubblicato il testo definitivo della Legge di Bilancio 2020LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160 Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 - in Gazzetta Ufficiale n. 304, entrata in vigore dal 1° gennaio 2020, nella quale viene confermato il Bonus Cultura per il 2020 atto a favorire e incentivare la partecipazione dei ragazzi alle attività culturali.

In particolare, il comma 357 dell'articolo 1 della Legge recita: "Al fine di promuovere lo sviluppo della cultura e la conoscenza del patrimonio culturale, a tutti i residenti nel territorio nazionale in possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità, i quali compiono diciotto anni di età nel 2020, è assegnata, nell'anno del compimento del diciottesimo anno e nel rispetto del limite massimo di spesa di 160 milioni di euro per l'anno 2020, una Carta elettronica, utilizzabile per acquistare biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo, libri, abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale, musica registrata, prodotti dell'editoria audiovisiva, titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche e parchi naturali nonché per sostenere i costi relativi a corsi di musica, di teatro o di lingua straniera".

Per i nati nel 2002 il bonus disponibile sarà di 300 euro e richiedibile, come previsto dalla Legge, anche da diciottenni stranieri o nati da genitori stranieri che siano in possesso di permesso di soggiorno

 

(10 gennaio 2020)