ChiLLs: Minorenni alloglotti/e in contesti giuridici

Sfide, esperienze, buone pratiche nell’interesse superiore del minore. Conferenza finale – 19 e 20 ottobre 2020

Lunedì 19 e martedì 20 ottobre 2020 si terrà la conferenza finale del progetto ChiLLs sul tema dell’interazione con minorenni mediata da interprete nel contesto giuridico. La conferenza scaturisce da un progetto di ricerca che per la prima volta si è incentrato sul punto di vista e la partecipazione di bambini/e e ragazzi/e. Si tratta di un elemento di novità. La partecipazione di bambini/e e ragazzi/e si riflette anche nel programma: un gruppo di giovani ambasciatori e ambasciatrici presenterà il punto di vista dei ragazzi e delle ragazze che hanno condiviso la loro esperienza di comunicazione mediata da un interprete: un elemento di fondamentale rilevanza. Bambini/e e ragazzi/e sono vulnerabili e portatori di bisogni e diritti specifici riguardo all’interpretazione. Il gruppo che ha svolto il progetto ChiLLS, i relatori e le relatrici sono professionisti, professioniste, ricercatori e ricercatrici con comprovata esperienza e competenze nelle problematiche specifiche trattate. Nel corso della conferenza verranno affrontati gli aspetti specifici della comunicazione con minorenni mediata da un/a interprete e saranno presentati soluzioni e strumenti pratici per affrontare al meglio questa particolare tipologia di comunicazione nel contesto della vostra attività professionale.

Il progetto è stato realizzato da: Katholieke Universiteit Leuven, Anversa (Belgio), Hintalovon Alapitvany, Budapest (Ungheria), Università di Bologna, DIT – Dipartimento di Interpretazione e Traduzione, Campus di Forlì.

La partecipazione all'evento è gratuita, ma occorre registrarsi compilando il modulo on line al seguente indirizzo: https://chillsconference.eu/it/home/.

La lingua delle presentazioni è l’inglese ma sarà disponibile il servizio di interpretazione on line in italiano. Le registrazioni dei vari interventi saranno poi rese disponibili anche sul sito del progetto.

Per conoscere il programma delle due giornate e per saperne di più sul progetto vedi qui.

(16 ottobre 2020)