“Chiediamo inclusione”

Dossier AGIA-UNHCR sui minorenni stranieri non accompagnati nei centri di accoglienza

Il rapporto "L'ascolto e la partecipazione dei minori stranieri non accompagnati in Italia"

Quali sono i rischi, le vulnerabilità, i sogni e i bisogni dei minori stranieri non accompagnati (Msna) ospiti dei centri di prima e seconda accoglienza in Italia? La risposta arriva dal rapporto "L’ascolto e la partecipazione dei minori stranieri non accompagnati in Italia" frutto di un lavoro congiunto dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA) e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). Il dossier è stato presentato il 9 luglio al Museo dell’Ara Pacis a Roma dalla Garante Filomena Albano e dal Portavoce Unhcr per il Sud Europa Carlotta Sami.

Il Rapporto raccoglie le informazioni raccolte nel corso delle visite effettuate in ventidue strutture dislocate in 11 regioni. 203 i minorenni coinvolti (età media 17 anni) di 21 nazionalità diverse. Nell’ambito delle visite sono stati realizzati focus group e attività di partecipazione e ascolto che hanno consentito di rilevare le problematiche e le richieste più ricorrenti da parte dei minori ospiti. Un percorso che ha evidenziato l’importanza di collaborare con i minori e rafforzare i meccanismi di partecipazione attiva nelle decisioni che li riguardano.

Al termine sono state adottate dall’Autorità garante raccomandazioni che rappresentano la sintesi e la voce dei ragazzi che hanno preso parte all’attività.

Fonte: AGIA

(10 luglio 2019)