Coronavirus, un servizio telefonico multilingue per chi non ha un medico di base

Il servizio è offerto da medici dell'ong Medecins du Monde


 

In caso di sintomi o dubbi sul nuovo Coronavirus, il Ministero della Sanità raccomanda di rimanere in casa, non recarsi al pronto soccorso o presso gli studi medici ma di chiamare al telefono il proprio medico di famiglia, pediatra o la guardia medica. Oppure di chiama il numero verde regionale

Per tutti coloro che non hanno un medico di base e che vorrebbero un consulto telefonico sul nuovo coronavirus, la ONG internazionale Médecins du Monde (MdM) Missione Italia, ha messo a disposizione un numero di telefono per parlare con un medico, oltre che in italiano, anche in francese e inglese.  

Il numero da chiamare: +39 3510221390

 

Per tutta la durata dell'emergenza è stato attivato, inoltre, un numero verde per richiedenti asilo e rifugiati, per garantire orientamento e accesso ai servizi medico-sanitari, il quale opererà avvalendosi della consulenza dei medici di Médecins du Monde - Missione Italia, in collaborazione con UNICEF

Il Numero Verde per richiedenti asilo e rifugiati, 800 905 570, (raggiungibile anche tramite Lycamobile: 3511376335 ) è un progetto gestito dall'Arci, con il supporto di UNHCR Italia - Agenzia ONU per i Rifugiati

Nell'ambito dello stesso progetto è stata anche lanciata una piattaforma informativa sull'emergenza Coronavirus collegata al portale #Jumamap. Il sito, in continuo aggiornamento, raccoglie tutte le informazioni sulle pratiche da adottare per evitare il contagio, le prescrizioni ministeriali, le risposte alle principali domande che da giorni ci vengono rivolte. È presente inoltre una sezione audio con i podcast in lingua e presto saranno pubblicate delle pillole video esplicative. 

Fonte: Medecins du Monde

(17 marzo 2020)