Definiti i diritti dei lavoratori di Paesi terzi, assunti illegalmente, il cui soggiorno è irregolare

D.M. 10 febbraio 2017

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 93 del 21 aprile 2017 è stato pubblicato il Decreto 10 febbraio 2017 del Ministero dell'Interno con cui è previsto che i cittadini di Paesi terzi, presenti sul territorio in modo irregolare e assunti illegalmente, siano informati in modo dettagliato circa i loro diritti prima dell'esecuzione di qualsiasi decisione di rimpatrio.

Il Decreto prevede che il cittadino straniero riceva informazioni sulle modalità per presentare denuncia nei confronti del datore di lavoro per esigere ogni retribuzione arretrata e il versamento dei contributi previdenziali dovuti, comprese eventuali penalità di mora o sanzioni amministrative.

Per maggiori informazioni:

DM 10 febbraio 2017 - Ministero dell'Interno

Modulo informativo (pdf)


Fonte: Gazzetta Ufficiale

(18 maggio 2017)