Identificazione delle vittime di tratta tra i richiedenti protezione internazionale

Aggiornate le Linee Guida della Commissione Nazionale per il diritto di asilo e UNHCR

L’identificazione delle vittime di tratta costituisce la premessa necessaria di ogni altra misura di assistenza e protezione delle vittime. Essa deve dunque essere effettuata anche nell’ambito della procedura di protezione internazionale il più precocemente possibile. Idealmente, sin dal momento dell’arrivo di una potenziale vittima sul territorio nazionale. A questo scopo si è resa necessaria la pubblicazione di specifiche linee guida, adottate in una prima edizione nel 2016 e ora aggiornate da UNHCR e Commissione Nazionale per il diritto di asilo, con il supporto della Commissione europea. Nel corso degli ultimi anni, infatti, dinamiche legate ai flussi migratori hanno provocato ulteriori modificazioni nelle modalità di trasferimento e nelle rotte utilizzate dalle organizzazioni criminali dedite alla tratta di persone.

Le Linee Guida sono rivolte alle Commissioni Territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e si pongono l’obiettivo di costituire un utile strumento di supporto per contribuire alla corretta e precoce identificazione delle vittime di tratta di esseri umani nell’ambito dei procedimenti di valutazione delle domande di asilo. Inoltre intendono inoltre promuovere un meccanismo di referral, attraverso un approccio multi-settoriale e multi-agenzia, al fine di rafforzare il coordinamento e la collaborazione tra le Commissioni Territoriali e gli enti pubblici e del privato sociale che realizzano il programma unico di emersione, assistenza e integrazione sociale in favore delle vittime dei reati di riduzione o mantenimento in schiavitù, della tratta di persone o di grave sfruttamento.

Le Linee Guida infine stabiliscono Procedure Operative Standard da seguire, nel corso del procedimento di riconoscimento della protezione internazionale, in presenza di indicatori di tratta, al fine di favorire l’emersione e l’identificazione delle vittime di tale fenomeno tra coloro che presentano domanda di protezione internazionale e facilitare il loro accesso a misure di assistenza e tutela adeguate.

 

Scarica le linee guida aggiornate “L’identificazione delle vittime di tratta tra i richiedenti protezione internazionale e procedure di referral”

Fonte: UNHCR

(22 gennaio 2021)