Il Centro Donna Giustizia APS di Ferrara indice la prima edizione del premio narrativa “Cittadini senza Confini ” 2020-2021

Possono partecipare autori e autrici di nazionalità non italiana. Consegna delle opere: 30 aprile 2021

L’Associazione Centro Donna Giustizia APS di Ferrara in collaborazione con il Gruppo Scrittori

Ferraresi Aps e la Regione Emilia Romagna, indice la prima edizione del Premio di narrativa “Cittadini

Senza Confini” dedicato scrittori e scrittrici di nazionalità non italiana, professionisti e non.

 

Il premio si articola in una sezione unica per racconti inediti non eccedenti le 10.000 battute, spazi compresi

Font Times New Roman 12 , interlinea 1,5. Possono partecipare autori e autrici, purché di nazionalità non

italiana, che alla data del 1° novembre 2020 abbiano compiuto il 18° anno di età e la loro opera sia scritta (o

tradotta) in lingua italiana.

 

Non saranno accettate opere che presentino elementi razzisti, offensivi, denigratori e pornografici, blasfemi o d’incitamento all’odio, irrispettosi della morale comune, che incitino alla violenza di ciascun tipo o che

fungano da proclami ideologici e politici.

 

Per inedito si intende un testo che, alla data di scadenza del Premio, non sia stato pubblicato (in formato

cartaceo o e-book) da editore in volume, anche collettivo, dotato di ISBN o su rivista. Si considerano inediti i

testi comparsi su siti Internet o autoprodotti senza codice ISBN.

 

La partecipazione è gratuita.

Per le modalità di partecipazione e tutte le informazioni consulta il bando

Apri la nota con la proroga del termine di scadenza del 30 aprile 2021

 

Fonte: Regione Emilia Romagna

(24 febbraio 2021)