Sport e integrazione: al via la call "Fratelli di sport"

Per la valorizzazione dei tecnici impegnati nel sociale, in memoria di Emiliano Mondonico

La quinta edizione del progetto "Sport e Integrazione", realizzato nell'ambito dell'Accordo di Programma per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il CONI, dopo aver coinvolto il mondo della scuola con il percorso valoriale "Campioni di fair play" all'interno del progetto "Sport di Classe", si rivolge ora al mondo sportivo attraverso l'apertura di una Call "Fratelli di Sport" per tecnici impegnati nel sociale.

La Call è rivolta alla valorizzazione delle figure di tecnici sportivi fortemente impegnati sui temi sociali e attenti al ruolo dello sport quale strumento di inclusione e integrazione, e viene istituita in memoria di Emiliano Mondonico, capace di farsi interprete e portavoce, con il suo operato, della dimensione sociale dello sport.

La Call è rivolta agli organismi sportivi riconosciuti dal CONI, alle società sportive o altre forme di associazioni che possano segnalare profili e candidature di tecnici sportivi virtuosi.

Al termine della Call, il 20 ottobre 2018, le candidature ritenute più meritevoli saranno valorizzate e premiate con attrezzature e materiali sportivi.

Di seguito sono disponibili i documenti relativi alla Call 'Fratelli di Sport', scaricabili anche dal sito di progetto al seguente link:   http://www.fratellidisport.it/ambito-sportivo/raccolta-buone-pratiche.html 

 

Elenco documenti Call "Fratelli di Sport":

Regolamento Call

Modulo presentazione candidatura tecnico

Informativa  ex. art. 13 del regolamento (UE) 2016/679 (in seguito "GDBR")

 

(25 luglio 2018)