Tratta di esseri umani: la relazione sul seguito dato alla strategia UE

Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio

Il 4 dicembre 2017 la Commissione Europea ha stilato e reso disponibile la Relazione sul seguito dato alla strategia dell'UE per l'eradicazione della tratta degli esseri umani e l’individuazione di ulteriori azioni concrete.

Leggi la Relazione (ENG)


Sono stati compiuti progressi nel consolidamento delle azioni dell'UE contro la tratta di esseri umani. Tuttavia, dal momento che il fenomeno ha continuato a evolversi, è necessario intensificare l'azione dell'UE per combattere la tratta di esseri umani, sia all'interno che all'esterno dell'UE.

A partire dalla fine del 2017 le autorità e le organizzazioni interessate dovranno dar seguito in modo più coordinato e consolidato a tre priorità individuate dalla Commissione:

- potenziare la lotta alle reti della criminalità organizzata, smantellando il modello operativo e rompendo la catena della tratta;

- garantire alle vittime della tratta un migliore accesso ai loro diritti e un migliore esercizio dei medesimi;

- rafforzare il coordinamento e il consolidamento della risposta sia all'interno che all'esterno dell'UE.

Gli Stati membri dovrebbero utilizzare tutti gli strumenti di cui dispongono per attuare le misure concordate a livello UE. La Commissione monitorerà i progressi compiuti in relazione all'azione definita dalla Comunicazione e riferirà in proposito al Parlamento europeo e al Consiglio entro la fine del 2018.

 

Fonte: Consiglio dell’Unione Europea

(15 dicembre 2017)