CASA

Avere una casa è un requisito fondamentale per vivere in Italia: non solo come risposta al bisogno primario di avere un alloggio ma anche, dal punto di vista delle procedure legali.

 

La disponibilità di un alloggio da parte dello straniero e dei suoi familiari costituisce uno dei presupposti essenziali richiesti ai fini di ottenere l'ingresso o un permesso di soggiorno nel territorio degli Stati membri dell'Unione europea. La riforma operata dalla legge 189/2002, ha inteso rafforzare un legame tra il soggiorno in Italia dello straniero e le sue condizioni abitative, mediante lo strumento del contratto di soggiorno di cui all'art. 5-bis d.lgs. n. 286/98. Attraverso tale disposizione, infatti, è stata prevista un'ulteriore condizione ai fini dell'accesso dello straniero in Italia per motivi di lavoro subordinato, quella cioè della garanzia del datore di lavoro della disponibilità di un alloggio per il lavoratore immigrato che rientri nei parametri minimi previsti dalla legislazione regionale per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, da attestarsi mediante la presentazione del certificato di idoneità alloggiativa rilasciato dal comune competente.

In questa sezione puoi trovare informazioni sui centri che offrono servizi per la ricerca di un alloggio o per il sostegno finanziario, inoltre puoi consultare le notizie, i documenti, la normativa e i link utili sul tema dell’alloggio.