abruzzo

L'Abruzzo si attesta al 4° posto (dopo la Campania, la Puglia e la Calabria) all'interno della macro area Sud per stima della popolazione straniera regolarmente soggiornante al 1° gennaio 2016.

Difatti gli stranieri residenti al 1° gennaio 2016 ammontano a 86.363, di cui 47.348 donne (pari al 54,8% dato sensibilmente superiore alla media nazionale che si attesta al 52,6%), con un dato sostanzialmente stabile rispetto all'anno precedente (54,6%). Gli stranieri incidono per il 6,5% sul totale della popolazione residente in Regione – a fronte di una media nazionale del 8,2% - dato in crescita dello 0,3 rispetto al 2015. Incidono, inoltre, per l'1,7 % sulla totalità degli stranieri residenti in Italia. La popolazione straniera è concentrata, prevalentemente, nella provincia di L'Aquila 24.183 cittadini (28% della popolazione straniera a livello regionale) cui seguono Teramo – 23.957 (27,7 %), Chieti – 20.584 (23,8 %), e, infine, Pescara – 17.639 cittadini (20,4 %).

Tra le nazionalità più rappresentate la Romania è al primo posto con 27.003 pari al 31,2% del totale, seguita da Albania (12.752, 14,7%), Marocco (7.314, 8,5%), Macedonia, Ex Repubblica di Jugoslavia (4.874, 5,6%) e Cina (4.263, 5%).

Approfondimenti

​Partecipazione in Abruzzo: vai al Focus

Mediazione interculturale in Abruzzo: vai al Focus​