Calabria

La Calabria si conferma al 3° posto (dopo Campania e Puglia) all'interno della macro-area Sud per stima della popolazione straniera regolarmente soggiornante al 1°gennaio 2016. Difatti gli stranieri residenti al 1° gennaio 2016 sono 96.889, di cui 49.779 donne (pari al 51,3% dato leggermente inferiore alla media nazionale che si attesta al 52,6%), con un incremento del 6% rispetto all'anno precedente.

Gli stranieri incidono per il 4,9% sul totale della popolazione residente in Regione - a fronte di una media nazionale del 8,2% - dato in crescita dello 0,3% rispetto al 2015. Incidono, inoltre, per l'1,9 % sulla totalità degli stranieri residenti in Italia.

La popolazione straniera è concentrata, prevalentemente, nella provincia di Cosenza 31.790 cittadini (32,8% della popolazione straniera a livello regionale) cui seguono Reggio Calabria – 30.257 (31,2 %), Catanzaro – 17.163 (17,7 %), Crotone – 10.356 cittadini (10,6 %) e Vibo Valentia – 7.323 (7,5%). E' Crotone la provincia con la più alta incidenza della popolazione straniera rispetto al totale dei residenti, con il 5,9%, seguita da Reggio Calabria con il 5,4%, Cosenza con il 4,9%, Catanzaro 4,7% e, infine, Vibo Valentia 4,5%.

Tra le nazionalità più rappresentate la Romania è al primo posto con 33.137 (+ 1.629 presenze) pari al 34,2% del totale, seguita da Marocco (14.058, 14,5%), Ucraina (6.458, 6,7%), Bulgaria (6.274, 6,5%) e India (4.315, 4,5%).

Approfondimenti

​Partecipazione in Calabria: vai al Focus

​Mediazione interculturale in Calabria: vai al Focus