P.A. Trento

Gli stranieri residenti al 1° gennaio 2015 nella Provincia autonoma di Trento  ammontano a 50.104, con un decremento del -1,4% rispetto all'anno precedente; gli stranieri incidono per il 9,3% sulla popolazione complessiva residente in provincia; il 53,6% sono donne, i minori presenti in provincia sono 11.500 (22,9% della popolazione straniera). I nuovi nati nel 2014 sono stati 833, pari al 51,3% del totale stranieri nati nella regione Trentino Alto Adige.

Tra le nazionalità più rappresentate nella provincia di Trento ci sono la Romania è al primo posto (10.316) seguita da Albania (6.842), Marocco (4.343).

La sola componente non comunitaria è costituita a livello regionale da 74.786 persone. Per questa popolazione la distribuzione su base provinciale registra il primato della P.A. di Trento (38.868), con il 52% delle presenze, a fronte del 48% della P.A. di Bolzano. I non comunitari  hanno una incidenza del 7,2% sul totale della popolazione residente. La presenza delle donne si attesta poco al di sotto della metà, mentre i minorenni rappresentano circa il 26% della popolazione non comunitaria. Significativa anche la classe di età 30-34 anni pari ad oltre il 10%. Circa il 52% dei cittadini non comunitari sono, inoltre, celibi/nubili.

​​​

Approfondimenti

​Partecipazione nella Provincia Autonoma di Trento: vai al Focus

​Mediazione interculturale nella Provincia Autonoma di Trento: vai al Focus