Regione Toscana

​​PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL'INTEGRAZIONE 2014-2020

 All'interno della programmazione pluriennale in tema di politiche del lavoro e dell'integrazione 2014-2020 la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione ha sottoscritto nel Dicembre 2014 degli Accordi di programma con 17 Regioni per definire una programmazione integrata in tema di politiche migratorie nel periodo 2014 - 2020, secondo una logica di coordinamento e integrazione degli interventi e degli strumenti finanziari di competenza nazionale e regionale.

Gli Accordi di Programma prevedevano la predisposizione da parte delle Regioni di un Piano integrato degli interventi in materia di inserimento lavorativo e di integrazione sociale della popolazione migrante.

I Piani integrati sono stati articolati in tre sezioni:

  • analisi del contesto regionale, in cui si evidenziano le caratteristiche quali – quantitative del fenomeno migratorio e l'organizzazione del sistema dei servizi territoriali disponibili in materia di lavoro e integrazione;
  • azioni propedeutiche per la progettazione, strutturazione, sperimentazione del sistema dei servizi territoriali integrati a valere sulle risorse nazionali del Fondo Politiche Migratorie (FPM);
  • azioni pilota declinate secondo le priorità di intervento definite nella programmazione integrata:
    • aumentare la partecipazione della popolazione migrante regolarmente presente in Italia alle politiche attive del lavoro e di integrazione sociale;
    • contrastare la povertà e l'esclusione sociale dei migranti di lungo periodo con familiari a carico;
    • promuovere programmi di inserimento socio-lavorativo rivolti a target particolarmente vulnerabili, come per esempio i richiedenti/titolari protezione internazionale e i minori stranieri non accompagnati prossimi alla maggiore età;
    • promuovere programmi rivolti ai giovani provenienti da un contesto migratorio attraverso misure rivolte al contrasto alla dispersione scolastica e al raccordo tra la formazione e il mondo del lavoro;
    • supportare le attitudini imprenditoriali dei cittadini migranti mediante la valorizzazione delle loro competenze.

PIANO INTEGRATO

La Regione Toscana all'interno del proprio Piano integrato ha previsto la realizzazione delle seguenti azioni:

Azioni propedeutiche

I Azione – Costituzione di una Cabina di Regia che coinvolga il settore politiche sociali area immigrazione, orientamento e lavoro ed attori locali

II Azione – Promozione di reti tra pubblico privato

III Azione – Organizzazione di tre incontri seminariali tematici rivolti agli operatori dei servizi sociali ed area lavoro per la disseminazione modello MELT

IV Azione – Costituzione di equipe multidisciplinari di coordinamento istituzionale per l'implementazione di un sistema integrato dei servizi (Modello MELT)

V Azione – Mappatura dei servizi socio assistenziali e per il lavoro presenti sul territorio

VI Azione – Monitoraggio delle opportunità formative/lavorative e realizzazione di un database da mettere a disposizione degli operatori e degli utenti in modalità on line

VII Azione – Raccordo tra settore lavoro e socio assistenziale per la definizione di un punto unico di accesso ai servizi

VIII Azione – Formazione per gli operatori degli sportelli

Accordo per la programmazione e lo sviluppo di un sistema di interventi finalizzati a favorire l'integrazione sociale e l'inserimento lavorativo dei migranti regolarmente presenti in Italia

PIANO INTEGRATO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI INSERIMENTO LAVORATIVO E DI INTEGRAZIONE SOCIALE DEI MIGRANTI

La Regione Toscana ha concluso le attività progettuali e ha presentato la relazione finale nei termini stabiliti.



Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione - FAMI 2014-2020

AVVISO MULTIAZIONE 1/2016

L'avviso intende promuovere la realizzazione di piani d'intervento regionali per l'integrazione dei cittadini di paesi terzi regolarmente presenti in Italia


Avviso pubblico multi-azione a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI)OS2 Integrazione/Migrazione legale - ON2 Integrazione – Piani d'intervento regionali per l'integrazione dei cittadini di paesi terzi


Decreto diproroga del termine di conclusione delle attività dei progetti a valeresull’Avviso 1/2016

Il termine finale delle attività progettuali di cui all’Avviso pubblico multi-azione n. 1/2016 per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – OS2 Integrazione/Migrazione legale – ON2 Integrazione – Piani d’intervento regionali per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi, è esteso fino al 31 dicembre 2018.



AVVISO IMPACT 1/2018 - Integrazione dei Migranti con Politiche e Azioni Coprogettate sul Territorio

L'Avviso è rivolto alle Regioni e alle Province Autonome, per il consolidamento dei Piani d'intervento regionali per l'integrazione dei cittadini di paesi terzi avviati attraverso l'Avviso multi-azione n.1/2016


Avviso pubblico multi-azione n. 1/2018 per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 - OS2 Integrazione/Migrazione legale - ON2 Integrazione per il consolidamento dei Piani d'intervento regionali per l'integrazione dei cittadini di paesi terzi

Proroga dei termini di presentazione proposte progettuali

Sintesi proposta progettuale




AVVISO PRIMA 2/2018 - PRogetto per l'Integrazione lavorativa dei MigrAnti

L'avviso è rivolto alle Regioni e alle Province Autonome e intende promuovere la realizzazione di Piani di rafforzamento dell'integrazione lavorativa dei migranti.

______________________________________________________________________________________________


Avviso pubblico  n. 2/2018 per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 - OS2 Integrazione/Migrazione legale - ON2 Integrazione piani di rafforzamento dell'integrazione lavorativa dei migranti

Graduatoria delle proposte ammesse al finanziamento

Proroga dei termini di presentazione proposte progettuali

Sintesi proposta progettuale