PIATTAFORME DIGITALI

 





Skills Profile Tool for third country nationals

Lo strumento europeo di determinazione delle competenze per i cittadini di Paesi terzi è stato sviluppato dalla Commissione europea. Si tratta di un programma on line multilingue messo a disposizione degli organi competenti, che offrono servizi ai cittadini di paesi terzi. La compilazione del questionario permette di raccogliere i dati per la profilazione delle competenze, formali, non formali e informali, delle qualifiche e delle esperienze lavorative, dei cittadini stranieri e offre una consulenza personalizzata sui percorsi da intraprendere (per ottenere il riconoscimento dei diplomi o la convalida delle competenze, proseguire la formazione o rivolgersi ai servizi di sostegno all'occupazione).

Per maggiori dettagli è possibile consultare gli opuscoli informativi ed il manuale d'uso accedendo al sito della Commissione europea, Occupazione, affari sociali e inclusione https://ec.europa.eu/social/ e, dopo aver scelto la lingua di interesse, nella sezione "Pubblicazioni e documenti", inserire la parola chiave "EU Skills Profile Tool for Third Country Nationals".

Per il video-tutorial di lancio del 2017 clicca qui.

Guarda gli altri Video relativi a Skills Profile Tool for Third Country Nationals

Leggi l'opuscolo in italiano sullo "Strumento dell'UE di determinazione delle competenze per i cittadini di paesi terzi"


Virtual Hub


Una piattaforma online gratuita (Virtual Hub) per supportare le donne straniere qualificate in ambito STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Matematica) nella ricerca del lavoro a partire dallo sviluppo delle loro competenze trasversali.

L'hub è stato realizzato nell'ambito del progetto europeo Erasmus Plus "EUMentorSTEM", che vede l'Università di Bologna referente per l'Italia.

Nell'ambito dell' hub è disponibile, anche, un corso per tutti quei professionisti/e (educatori/trici, operatori/trici sociali, responsabili delle risorse umane, ecc.) che desiderano conoscere il mentoring e il coaching quali strategie utili per favorire l'inserimento lavorativo di una categoria di beneficiarie così specifica.

I corsi per donne altamente qualificate e per professionisti/e (EUMentoring) offrono kit formativi e risorse utili non solo per lo sviluppo delle competenze trasversali, ma anche per favorire la ricerca attiva del lavoro.  I corsi sono disponibili in italiano, inglese, svedese, ungherese e greco.

Learning Opportunities and Qualifications in Europe


Il sito della Commissione Europea offre la possibilità di comprendere e confrontare le qualificazioni rilasciate nei diversi Paesi e nei differenti sistemi educativi.


Mooc Valico Inapp


Piattaforma di formazione online dedicata a operatori e professionisti dei servizi di Individuazione, Validazione e Certificazione delle competenze. Il corso è accessibile gratuitamente.


​ENIC-NARIC Website


Il sito nato da un'iniziativa congiunta della Commissione europea, del Consiglio d'Europa e dell'UNESCO, è stato creato principalmente come strumento per assistere le reti ENIC (European Network of Information Centres in the European Region) –NARIC (National Academic Recognition Information Centres in the European Union) nell'esecuzione dei compiti loro affidati. Il sito si propone anche l'obiettivo di aiutare altre organizzazioni e individui interessati a trovare facilmente informazioni su questioni relative alla mobilità accademica e professionale e sulle procedure per il riconoscimento delle qualifiche straniere.

Utili informazioni sulle pratiche per il riconoscimento delle qualifiche dei rifugiati si trovano nelle sezioni:

-        Recognise qualifications held by refugees – guide for credential evaluators;

-        Employing a refugee with or without documentation of qualifications

-        Recognition of qualification holders without documentation - European guidelines for credential evaluators and admissions officers.

-        European Area of Recognition for Higher Education Institutions -  Manual, part V, item 21.

-        EAR Manual – Standards and Guidlines on ricognition – Capitololo 12

European Dialogue on Skills and Migration

 

La piattaforma è stata lanciata nel 2015 dalla Commissione Europea per migliorare il dialogo tra i diversi stakeholders pubblici e privati sull'integrazione dei migranti nel mercato del lavoro. All'interno della piattaforma nel 2017 è stata avviata l'iniziativa Employers together for integration, volta a dare visibilità alle azioni che i datori di lavoro stanno compiendo per facilitare l'integrazione di migranti e rifugiati.


ALTRI LINK UTILI

 


Il riconoscimento dei titoli di studio e delle qualifiche professionali

Focus multilingue pubblicato sul Portale Integrazione Migranti dedicato a riconoscimento dei titoli di studio e delle qualifiche professionali.

Cimea

Il Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche  (CIMEA) svolge la propria attività di informazione e consulenza sulle procedure di riconoscimento dei titoli di studio e sui temi collegati all'istruzione e formazione superiore italiana e internazionale.

Il CIMEA, ha attivato al suo interno il Coordinamento Nazionale sulla Valutazione delle Qualifiche dei Rifugiati (CNVQR), una rete informale di esperti che si occupano di riconoscimento delle qualifiche, per condividere le pratiche valutative, i casi problematici, le fonti informative e le prassi metodologiche nei casi di valutazione delle qualifiche in possesso di rifugiati, anche in assenza o con scarsa documentazione. Per saperne di più

Europass
Europass è nato per promuove la conoscenza e la diffusione degli strumenti volti ad accrescere la visibilità e la comprensibilità delle competenze e delle qualifiche. Al centro dell'attuale quadro Europass vi è un portfolio di documenti: il curriculum vitae (CV) Europass, il passaporto delle lingue Europass, il documento Europass Mobilità, ecc. La nuova agenda globale per le competenze per l'Europa ha previsto una revisione del quadro Europass, per offrire strumenti migliori e di più facile impiego per presentare le proprie competenze.

Qualifyme

Sito nato nell'ambito del progetto Qualifichiamoci, promosso dalle associazioni Parsec nel 2014. Il sito fornisce informazioni dettagliate ed aggiornate sulle procedure che è necessario attivare per riconoscere, in Italia, titoli e qualifiche conseguite all'estero.