HomeRicerca ProgettiPrevenzione e contrasto dello sfruttamento lavorativo in agricoltura (Avviso 1/2019)


22 gennaio 2019 -

Prevenzione e contrasto dello sfruttamento lavorativo in agricoltura (Avviso 1/2019)


Avviso pubblico 1/2019 per presentazione progetti da finanziare a valere su FAMI e FSE. Scadenza: 15 aprile 2019

Il 21 gennaio 2019 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato un Avviso pubblico per la promozione del lavoro regolare in agricoltura e la lotta allo sfruttamento e al caporalato, strutturato con una dotazione finanziaria mista a valere sul FSE-PON Inclusione (per le regioni meno sviluppate e in transizione) e sul FAMI (per le restanti regioni), secondo un principio di complementarità geografica. L’Avviso promuove condizioni di regolarità lavorativa, contrastando il fenomeno dello sfruttamento lavorativo in agricoltura attraverso il finanziamento di progetti territoriali finalizzati alla presa in carico delle vittime o potenziali vittime di sfruttamento ed al loro inserimento/reinserimento socio lavorativo. Come requisito per l’ammissione a finanziamento è stato previsto il coinvolgimento attivo, come partner obbligatori delle proposte, delle parti sociali, il cui ruolo viene in questo modo valorizzato.

L'Avviso tiene conto dei risultati della consultazione pubblica aperta dal Ministero nel dicembre 2018, alla quale hanno partecipato enti del terzo settore, organizzazioni, nonché le associazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro. Queste ultime, all'interno dei progetti finanziati dall'Avviso, avranno il ruolo di partner obbligatori. Una delle principali istanze emerse dalla consultazione riguarda la priorità da accordare al miglioramento dei servizi per l'occupazione che, insieme agli interventi incentrati sulle condizioni alloggiative e di trasporto, rappresenta un elemento fondamentale anche in termini di prevenzione dell'irregolarità del reclutamento e delle condizioni di lavoro.

L'Avviso promuove percorsi integrati di accompagnamento e riqualificazione, con attenzione alla valorizzazione della funzione sociale dell'agricoltura, e sulla base della relazione cruciale tra lavoro regolare, integrazione e inclusione. Tale intervento è parte della strategia nazionale del Ministero per il contrasto allo sfruttamento lavorativo, che include il Tavolo sul Caporalato – sede in cui è stata focalizzata la necessità di migliorare il sistema dei servizi per il lavoro, l'integrazione socio-lavorativa delle persone e la qualità della filiera delle imprese che operano in agricoltura, in stretto raccordo con i competenti organi ispettivi per il contrasto e la prevenzione dell'illegalità.

Nell’ambito del citato Avviso sono state ammesse a finanziamento 17 proposte progettuali per un finanziamento di oltre 42 milioni di euro. Nel corso del 2020 e nei primi mesi del 2021 sono state convenzionati ed hanno preso avvio 16 progetti (14 relativi al lotto FAMI e due finanziati a valere sul PON Inclusione). In particolare, sono stati convenzionati i progetti:

(i) P.UN.T.A.C. CAPO. per il Centro-Nord, promosso dalla Società Consortile ASS.FOR.SEO. S.R.L.;

(ii) FARM, promosso dall’Università di Verona;

(iii) BUONA TERRA, promosso dalla Regione Piemonte,

(iv) P.A.R. AGRI - percorso di accompagnamento e regolarizzazione in agricoltura, promosso dal consorzio INFOR ELEA,

(v) LABORAT-LATINA: agricoltura buona occupazione e rete agricola territoriale, promosso dall’Associazione F.I.S.L.A.S;

(vi) A.G.R.I. - L.A.B., promosso dalla cooperativa sociale Educare Coop;

(vii) PERLA: Percorsi di emersione del lavoro regolare in agricoltura, promosso dalla Regione Lazio;

(viii) PINA-Q: Promozione di percorsi di inclusione attiva nel settore agricolo di qualità, promosso dalla cooperativa sociale ASAD;

(ix) Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord Diritti in Agricoltura attraverso Approcci Multistakeholders e Multidisciplinari per l’Integrazione e il Lavoro giusto, promosso dal Consorzio NOVA;

(x) F.O.R.M.A - Formazione Opportunità e Risorse per Migranti in Agricoltura, promosso dal Consorzio Kairos;

(xi) DEMETRA, promosso da Coldiretti Toscana; (xii) S.I.P.L.A. NORD Sistema Integrato di Protezione Per Lavoratori in Agricoltura, promosso dal Consorzio Communitas,

(xiii) RADIX - Alle Radici del Problema, promosso dalla Soc. Cooperativa KAIROS ,

(xiv) RURAL SOCIAL ACT, promosso da CIA – Agricoltori Italiani,

(xv) S.I.P.L.A. SUD promosso dall’associazione di promozione sociale ARCI e

(xvi) Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-SUD Diritti in Agricoltura attraverso Approcci Multistakeholders e Multidisciplinari per l’Integrazione e il Lavoro, promosso da FLAI CGIL .

Avviso pubblico N. 1/2019

Decreto di approvazione della graduatoria finale dei progetti presentati a valere sul Lotto 2-FSE

Decreto di approvazione della graduatoria finale dei progetti presentati a valere sul Lotto 1-FAMI

Consultazione Caporalato: il resoconto sintetico dei contributi ricevuti

Approfondimento: Caporalato e sfruttamento in agricoltura. Ultime notizie, normativa e approfondimenti