Lavorare in Italia










I cittadini provenienti da Paesi extraUe possono  accedere al mercato del lavoro italiano:

  • o direttamente in Italia, se già in possesso di regolare permesso di soggiorno e di determinati requisiti previsti dalla legge;
  • o dall'estero, nell’ambito delle quote d’ingresso annualmente stabilite con i decreti flussi (salvo alcuni casi particolari di ingresso al di fuori delle quote).


     L'assunzione di lavoratori stranieri già residenti in Italia

     Gli ingressi dall'estero per motivi di lavoro

     I diritti dei lavoratori stranieri

     La perdita del posto di lavoro

     Sanzioni per l'assunzione di lavoratori irregolari

 

 

         





Guarda anche
Normative e giurisprudenza